left-cornerright-corner

Senti che la Tua Vita Viene
Costantemente Sabotata da Paure Radicate
e Insicurezze da cui Non riesci a Liberarti?

Stai per scoprire la tua forza nascosta in grado di plasmare
la tua realtà e portare la tua vita ad un livello del tutto nuovo

Ti scopri mai bloccato dagli impegni, mentre soffochi dallo stress che cresce e vedi gli altri che sembrano felici ed appagati?

Ti sei mai visto ad un passo dal realizzare i tuoi sogni, solo per sentire una vocina dentro di te che ti diceva: "Non ce la puoi fare"?

L'ansia, l'insicurezza e la paura ti impediscono di esprimerti al meglio, facendoti spesso perdere l'opportunità di mostrare quanto vali davvero?

Ti piacerebbe trovare il coraggio per invitare a cena una persona speciale, ma continui a rimandare senza motivo?

La risposta è una sola ...

... non sei realmente collegato al tuo inconscio, lo vedi più come un nemico o come il cassetto dove nascondere ciò che non va. Io sono pronto a scommettere che vorresti davvero la possibilità di usare tutto il tuo potenziale ma, dentro di te, non credi di meritarlo fino in fondo.

Sai che ti dico?

NON SEI L'UNICO! E non è del tutto colpa tua se ti trovi in questa situazione. Ma tua RESPONSABILITÀ SI! E puoi cambiare davvero.


Ciascuno di noi è bloccato da qualche paura inconscia che con il tempo è diventata parte della nostra struttura mentale, del nostro programma inconscio, talmente parte di noi, che a volte, inconsapevolmente, lottiamo per mantenere lo Status Quo. Per difendere questo sistema.


Ti ricorda qualcosa?


Si chiama "Inversione Energetica" ed è inconsciamente la MIGLIORE TECNICA di sopravvivenza che sei riuscito a sviluppare per arrivare fin qui.


Ci hai mai pensato?


La maggior parte degli esseri umani soffre di paure inconsce che si trascina sulla schiena come un grosso zaino pieno di pietre. Immagina di voler scalare una montagna con questo peso. Potresti goderti il paesaggio? Riusciresti a vivere davvero quell'esperienza? O continueresti a lamentarti di quanto dura è stata la vita? Di come altri hanno vita facile e tu invece, povero tapino, devi lottare da quando ti alzi a quando svieni la sera sul divano?


Qual è la bella notizia?

Tra poco ti mostrerò come farti amico l'inconscio e liberare finalmente il tuo potenziale nascosto.

Potrai:

  • Sentirti più sicuro di te e in grado di gestire al meglio le emozioni, anche quelle più intense
  • Migliorare la capacità di manifestare e realizzare i tuoi desideri
  • Aumentare l'autocontrollo e la gestione di fattori stressanti
  • Accendere l'intuizione e la creatività
  • Migliorare l'autoimmagine
  • Approfondire il rapporto con te stesso per sentire cosa vuoi davvero

Come può un inconscio non governato,
influenzare negativamente la TUA vita?

La tua realtà funziona in modo simile ad un computer, in tutto e per tutto uguale a quello che hai davanti ora, mentre leggi questa pagina.


Anche se non ne sei consapevole, mentre ti mostra la pagina di questo sito, il tuo PC sta elaborando migliaia di informazioni, calcoli e algoritmi.


E’ un processo complesso con un semplice risultato finale: uno schermo leggibile. Una MATRIX.


Lo stesso accade nella realtà. Tu sei consapevole di ciò che vedi e che senti, ma così come accade al processore di un pc, ogni secondo della tua realtà viene filtrato da un complesso sistema di convinzioni e pensieri, che nel tempo si sono cristallizzati dentro di te. Si chiamano schemi comportamentali inconsci.

Cosa ti ripetevano in continuazione i tuoi genitori?
I tuoi amici erano amici veri o ti prendevano in giro?
Gli insegnanti ti aiutavano o ti punivano?


Che ne siamo consapevoli o meno, tutto ciò che viviamo ha una ragion d'essere, un motivo ed allo stesso tempo  influenza il nostro cammino. Ogni avvenimento ci rende ciò che siamo oggi. Il nostro percorso è unico, come le esperienze che viviamo.


Prova per un attimo ad immaginare due amiche che decidono di fare un viaggio. Michela e Claudia. Tutte e due si ritrovano in un ambiente sconosciuto, con una lingua diversa dalla loro, ma una è figlia di viaggiatori e si adatta immediatamente, mentre l'altra ha genitori stanziali che hanno sempre fatto le vacanze all'Hotel Miramare di  Rimini. Per la prima, questo viaggio di scoperta diventa una sorta di trasformazione perché trova oltre al viaggio anche il piacere del cambiamento, mentre l'altra si vive tutta la vacanza senza mai riuscire ad adattarsi a ciò che di diverso incontra.


La circostanze sono le stesse. Il vissuto completamente diverso.


Che cosa ha fatto questa differenza?


Michela è fortemente stimolata dal viaggio, dalle esperienze nuove e, perché nell'ufficio dove entrambe lavorano si annoia, l'attività quotidiana ripetitiva la affatica, mentre Claudia è più sedentaria, si sente a disagio senza le sue comodità, è condizionata ad altri stimoli e queste differenze emergono prepotenti.


Le credenze differenti, i diversi condizionamenti le portano a vivere in maniera differente la stessa realtà.

Questo era un esempio semplicistico,
ma probabilmente le tue credenze, i tuoi condizionamenti
stanno plasmando la tua vita, anche adesso.

  • Il valore che ti attribuisci
  • L'immagine che hai di te
  • Il senso di appartenenza o di isolamento
  • Il dubbio o le certezze che coltivi
  • Le paure che vivi
  • I pensieri che ti arrovellano e non ti lasciano dormire

Tutte queste strutture hanno un nome, sono "Forme Pensiero", e vengono elaborate nel corso di una vita seguendo uno schema inconscio che prende vita e si modella sulla base dei condizionamenti (genitori, insegnanti, parenti, amici, rispettivi compagni) e degli accadimenti (traumi, perdite, eventi negativi). Perché, ed è importante sottolinearlo:

L'inconscio non sa differenziare tra BELLE impressioni e BRUTTE impressioni.

Ogni impressione viene registrata, archiviata, perché questo è quello che sa fare la mente inconscia. Il suo enorme bacino di capienza ci permette "virtualmente" di ricordare tutto. Il problema è un altro.


Richard Bandler, creatore della Programmazione Neuro Linguistica usa spesso questa frase:

La mappa NON è il territorio.

Il livello a cui i traumi e le convinzioni influenzano il tuo ESSERE è molto più in profondità di quello che credi e non è raggiungibile con qualche semplice frase di pensiero positivo o con la convinzione superficiale di stare impiegando la tanto decantata Legge d'attrazione.


È necessario raggiungere la stessa profondità in cui sono site queste forme pensiero per osservarle consapevolmente in uno stato diverso di connessione con Sé stessi, per poi iniziare a cambiare. DAVVERO.

Questi sono quattro meccanismi inconsci che spesso si ripetono.
In quale di questi ti sei già riconosciuto?

Prenditi qualche minuto per verificare nella quiete della tua introspezione, se sei vittima o lo sei stato di almeno uno di questi schemi inconsci:

1.

Ti è mai capitato di avere Reazioni infantili in contesti in cui ti sentivi impreparato? Avviene perché una parte di te rimane legata ad un bambino interiore che non si è mai sviluppato, bloccato dal giudizio delle figure di riferimento durante l’imprinting.


2.

Ti sei mai trovato ad un passo dal cambiare veramente vita e invece le circostanze ti fanno sempre tornare in un punto dove ti sembra di essere già stato? Avviene perché sei condizionato a livello sottile da strutture inconsce che derivano dai tuoi antenati.


3.

Ti sei mai trovato a reagire in maniera spropositata ad una situazione che richiedeva una misura minore, ma non sei riuscito a fare altrimenti, poi pentendotene? Avviene perché sei in una “bolla energetica”, sei cioè intrappolato in una struttura che fa riferimento ad una cornice diversa, magari un trauma o una situazione forte vissuta nell’infanzia, non più contestualizzata, che risuona ogni volta e ti forza a comportarti come se fosse in gioco la tua sopravvivenza.


4.

Ti è mai capitato di avere una paura così forte di procedere che sembra innaturale rispetto al contesto in cui ti trovi? Avviene perché potresti essere in un’emergenza spirituale, in un contesto cioè di cui non hai coscienza, ma in cui la tua Anima ha bisogno che tu stia per proseguire nel tuo sviluppo personale.


Tutti siamo vittime inconsapevoli di almeno uno di questi schemi inconsci.

Hai trovato quello che sabota la tua vita?

Ecco la tecnica che può aiutarti a superare questi automatismi:

Dermoriflessologia®

È una tecnica che agisce per riflesso e non direttamente sulla parte interessata. Utilizza la superficie cutanea come specchio della sfera psichica e somatica. Ciò significa che attraverso la pelle è possibile entrare in comunicazione con i sentimenti, quindi sia con ciò che viviamo a livello emozionale, sia con elementi del corpo fisico. Quindi lavorare con l’aspetto energetico degli organi (fegato, intestino, pancreas, etc), e quello delle emozioni/sentimenti. È ormai accertato che lavorare su un disagio fisico provoca ripercussioni sull’umore e che risolvere un qualche problema di umore ci faccia stare molto meglio dal punto di vista fisico.

Ma quali sono i benefici di utilizzare una tecnica energetica psicosomatica?

  • La veridicità

Il corpo non mente mai!

La mente a volte mente. La struttura mentale, le difese psicologiche possono impedire di comprendere l'origine del disagio, spesso anche alla persona stessa che non arriva alle ragioni del suo soffrire. Il corpo fisico invece non mente mai. È una incredibile cartina tornasole ... ci restituisce sempre un risultato plausibile e veritiero. Attraverso La Dermoriflessologia® il tuo disagio fisico o emozionale ti verrà mostrato sotto nuova luce, in modo che prendendone consapevolezza, tu possa cambiare.


  • L’aumento dell’equilibrio personale.

Consapevolezza, consapevolezza, consapevolezza!

L'equilibrio è una risorsa importantissima. Quando sei in equilibrio, riesci a raddrizzare anche una giornata storta. Le emozioni negative pesano meno, la resilienza è maggiore, la forza di volontà e la centratura ti permettono di sopperire anche quando non ne vorresti più sapere di niente. Sarebbe bello raggiungere un equilibrio così? La Dermoriflessologia® ti da proprio questo vantaggio: attraverso la sua azione, ti permette di aumentare la tua consapevolezza e quindi di gestire meglio gli avvenimenti intorno a te. Come? Con le due qualità che stai per leggere ...


  • La profondità di azione.

Dai corpi grossolani a quelli sottili.

La scienza moderna sta unendo le conoscenze. È impossibile tenere separati gli accadimenti. Ciò che riguarda il corpo fisico proviene necessariamente dalla psiche, dalle emozioni, dai conflitti. Tutto ciò che ci capita è in un modo o nell'altro collegato a come pensiamo, come agiamo, cosa proviamo. Pensarci separati, blocchi indipendenti, non fa bene a noi, non fa bene alla collettività, non fa bene al corpo né alla psiche. Con la Dermoriflessologia® siamo in grado di raggiungere la struttura dell'essere umano molto in profondità, e sei tu stesso che riceverai le risposte che il tuo inconscio è in grado di darti riguardo a cosa ti accade, sia un disagio emotivo che fisico. La Dermoriflessologia® è un viaggio intimo alla scoperta di te stesso.


  • Il comportamento sull'acqua.

Da extracellulare a intracellulare.

Studi hanno dimostrato che al termine di una sessione di Dermoriflessologia®, l'impedenza elettrica del corpo diminuisce sensibilmente e che l'assorbimento dell'acqua extracellulare aumenta. Migliora quindi la conduzione elettrica del corpo, permettendoti di acquisire un surplus energetico da spendere. Questo effetto è a catena su tutto l'organismo e viene rinnovato ad ogni sessione.


Immagina di poter sbloccare il tuo vero potenziale
rimasto inespresso nel tuo inconscio
bloccato da paure, traumi e condizionamenti.

Vuoi DAVVERO diventare la persona che hai sempre sognato di essere?

È possibile, ma dipende UNICAMENTE da te.

Attraverso la Dermoriflessologia e le tecniche energetiche puoi imparare ad interagire con il tuo inconscio per far si che tu possa prendere consapevolezza delle tue reali possibilità, ma è un lavoro di scoperta, di integrazione tra te ed il tuo Io più vero, quindi devi farlo TU.


Il tuo INTENTO ti porta in questo viaggio dentro di te.


Max Volpi e l'associazione Luce

Max Volpi, presidente dell'Associazione Luce, si dedica da anni allo studio della PNL, Eft, Logosintesi e tecniche energetiche, Fiori di Bach, Dermoriflessologia, meditazione, dinamiche relazionali ed interazione con le energie sottili.

Max è fermamente convinto che vi sia un altro livello di vita nell'essere umano da cui egli può attingere veramente alla sua unicità, alla sua essenza, per portare nel mondo serenità, verità, equilibrio. Prima nel suo, poi in quello degli altri. In questa zona dell'essere hanno origine i disturbi anche fisici che ci portiamo addosso e che per molti motivi, tra cui i condizionamenti, non sappiamo o non vogliamo risolvere.

Attraverso la Dermoriflessologia® integrata alle altre tecniche energetiche, Max è in grado di portarti a risuonare ad una frequenza diversa, dove capirai davvero quali sono le fila che guidano la tua vita.

All'inizio del 2014 Max Volpi, con alcuni soci fondatori, ha dato vita ad A.s.d. LUCE, associazione per lo sviluppo armonico dell'essere umano. L'intento che ci siamo proposti è quello di divulgare una reale cultura del cambiamento basato sulla comprensione e accettazione del Sé. Attraverso le attività offerte ai soci, l'associazione Luce crea percorsi guidati sia individuali che di gruppo, per favorire la presa di coscienza delle potenzialità dell'essere umano.


Un Video-messaggio PER TE da Max Volpi

Assicurati di avere l'audio acceso. Buona visione.

Iscrivendoti alla nostra Newsletter potrai conoscere approfonditamente la tecnica.

Se non lo hai ancora fatto, inserisci i tuoi dati qui sopra o CLICCA QUI.
Poi torna su questa pagina. Abbiamo una SORPRESA per te!


Queste sono testimonianze "VERE" di persone "VERE" che hanno fatto o stanno facendo un percorso "REALE" di crescita con l'associazione LUCE e la Dermoriflessologia.


CONSAPEVOLEZZA. Se dovessi descrivere in una sola parola la dermoriflessologia, sarebbe consapevolezza.

Non è sempre facile, non è sempre piacevole, ma non è nemmeno sempre dolore e sofferenza. È un viaggio, una scoperta ogni volta. La scoperta di un mondo per molti, sicuramente per me, quasi del tutto sconosciuto: me stessa. E come quando da piccola aprivi l’uovo di Pasqua e la sorpresa poteva essere banale o elettrizzante, così ogni sessione di dermoriflessologia è diversa dall’altra. Una volta fai un viaggio al limite dell’incredibile (che spesso dura anche per i 3 gg successivi alla seduta) la volta dopo ti ritrovi “solo” rilassata.

A volte ti sembra addirittura di non fare niente, nessun passo avanti… Poi peró, dopo “un po’”, così dal nulla, ti guardi indietro e ti accorgi che certe cose sono cambiate, tu sei cambiata o almeno è cambiato il modo di vedere, di affrontare, di gestire la vita. E se non te ne accorgi tu, stai tranquillo che te lo farà notare qualcun altro. Faccio la dermo da quasi un anno e ne ho viste tante, ma credo di essere solo all’inizio.

Elena Pestoni


Da tempo sto cercando di ritrovare la vera me stessa. Quella me stessa che ho lasciato in qualche posto chissà dove, permettendo che una corazza di legno spessissimo prendesse il suo posto, la nascondesse. Ho provato svariate tecniche, finché una mia carissima amica mi si presenta con alcune spiralette di rame appiccicate alla pelle. Non ho voluto capire da subito di cosa si trattasse, poi ho provato. Dopo una decina abbondante di sedute, oggi, mi sembra di aver effettuato un salto in un’altra dimensione, mi sembra di aver finalmente azzeccato la gradazione degli occhiali…ora finalmente vedo, vedo tantissime cose, sento tantissime cose, ho una consapevolezza di ciò che sono molto diversa, meno falsata. Stranamente, per come sono fatta, nel momento del “salto” non mi sono tirata indietro, ho continuato, non mi sono sentita in scacco, mi sono sentita in grado di proseguire….e tutto senza chissà quali sforzi, solo accettando che ciò sta avvenendo in me ad ogni livello. La strada è ancora lunga, ma ora so di avere intrapreso la corretta via.

Elisa Ambrosi


Mi sono approcciata alla prima seduta con una percentuale di curiosità e di scetticismo al 50 e 50, ma prima di giudicare, bisogna davvero sperimentare. La Dermo è come accendere un circuito tra mente corpo … e “qualcos’altro” … non troverei altri termini per spiegare la sensazione. La prima esperienza è stata destabilizzante, perché ci si sente come si fosse in piedi sul bordo di un precipizio, si guarda giù … ed è un po’ come nella canzone di Jovanotti: “La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare” (o di provare a volare).

Alla fine della seduta, quando si ritorna coi piedi per terra e si racconta a Max quello che si è sentito/visto/vissuto ci si tranquillizza e si sente il bisogno di ripetere l’esperienza, perché la sensazione di quiete (per me è quiete, per altri non saprei) che si prova…viene diluita nel tempo, una sorta di rilascio graduale, fino ad arrivare al punto di averne ancora necessità. Ad oggi il numero di sedute fatte sono 4, ma ogni volta è un’esperienza diversa … ma sempre con quel filo conduttore che io chiamo “qualcos’altro” che ti attira e ti rilascia la sensazione di benessere.

Natascia Giovanetti


La sessione, sapientemente guidata da Max è per me un viaggio metafisico meraviglioso. E’ come se venisse aperto un ponte di collegamento che mi permette l’accesso a memorie recondite molto profonde e parallelamente ad una chiave di guarigione pressoché immediata. Ho visto una ferita antica rimarginarsi in pochi istanti, supportata da un sentimento di Amore incondizionato forse mai sperimentato così intensamente, se non nei sogni più belli. Il contatto che ho avvertito potente con il Sé Superiore (superconscio – corpo Divino) ha prodotto in me uno spazio temporale di connessione, amore, compassione senza eguali creando un collegamento ancor più vibrante con l’Energia Universale … e wow, le mie chine ringraziano!

Con Max abbiamo praticato due sessioni ed ho prenotato la terza. Sono giunta nel suo studio come una viaggiatrice del Deserto stremata ma grazie alla dermoriflessologia devo aver raggiunto un’Oasi di Pace dove sento possibile disporre di nutrimento, riposo e protezione. Maggior equilibrio, serenità e gioia si apprestano a disegnare una grande tela appena iniziata!

Provare per comprendere sperimentando di prima persona, è il mio invito del cuore.

Roberta Pizzorno


L’ esperienza con la dermoriflessologia (abbinata anche alle altre tecniche energetiche che propone l’Asd LUCE) ha stravolto il rapporto con le dinamiche che prendono forma nella mia Vita. Impercettibilmente ho cominciato a mettere a fuoco, con un profondo ascolto di me, sensazioni vecchie con occhi nuovi. Riconoscere zavorre esistite da sempre, meccanismi subdoli e rielaborarli nel quotidiano. Gioire per essermi accorta che quel peso, emergendo alla Luce diventa sempre più scolorito. Spogliarsi finalmente da convinzioni errate con la consapevolezza che tutto è meravigliosamente scorrevole … e il viaggio continua!

Anna Majla Grazia


Prova la Dermoriflessologia®

Puoi usufruire di una sessione di Dermoriflessologia ad un prezzo vantaggioso se:


- Non hai mai provato la Dermoriflessologia® con noi
- Non sei ancora socio LUCE


Se desideri scoprire la Dermoriflessologia®, questo è il momento giusto.
Attraverso questo link, puoi usufruire di un prezzo vantaggioso a te riservato.

25€


Se vuoi riservare la tua sessione di Dermoriflessologia® di prova,  clicca sul pulsante giallo "Aggiungi al carrello", verrai inviato alla pagina di pagamento, dove potrai pagare con Paypal, carta di credito o Postepay su server sicuro.

ATTENZIONE! Se vuoi usufruire di questa proposta, devi poter raggiungere la nostra sede QUI!

[wp_cart_button name="Dermoriflessologia® Sessione di Prova" price="25"] [show_wp_shopping_cart]

Se sei interessato a usufruire di una sessione di prova, ma non hai la possibilità di pagare con Paypal, carta di credito o Postepay, clicca QUI.

Asd LUCE - Rivanazzano Terme (Pv) Via Amerigo Vespucci, 1 - P.Iva02537580181


Tel. +39.333.82.36.597 - info (@) maxvolpi.com