triplice corrispondenzLa triplice corrispondenza tra pelle, sentimenti e organi fisici ci permette di comprendere lo status energetico dell’insieme corpo-psiche-emozioni. Questo meccanismo su cui si basa l’efficacia della Dermoriflessologia® è facilmente comprensibile:

  • – I sentimenti o emozioni si riflettono sugli organi fisici (ad es.: la rabbia sul fegato, il dolore sulla milza, etc.).
  • – Gli organi fisici sovreccitati si riflettono e sono identificabili sulla pelle.
  • – Stimolando la pelle è possibile influenzare i sentimenti (ad es.: una carezza, uno schiaffo, etc.)

Allo stesso modo, si può agire in senso inverso: i sentimenti si rispecchiano sulla pelle, che influenza gli organi fisici che a loro volta, influenzano i sentimenti, e così via.

Questo è il meccanismo che consente di comprendere appieno la portata del Sistema Lineare Energetico e di tutta la mappatura cutanea. L’esistenza di una relazione che lega aspetti psichici e manifestazioni fisiche, siano esse di salute o malattia, è ormai nota e accettata pressoché da tutti, ciò che la Dermoriflessologia® offre in più è una codifica precisa delle corrispondenze tra organi fisici e sentimenti. Il neurologo Giuseppe Calligaris individuò entrambi sul tessuto cutaneo, mettendoci a disposizione un sistema ampiamente sperimentato di correlazione psico-fisico-cutanea, che individua la concatenazione diretta tra un disturbo fisico, il corrispettivo stato psichico e il punto di riflesso presente sulla pelle. Tale sistema di collegamento è appunto detto Triplice Corrispondenza.

Gli effetti derivanti dalla Triplice Corrispondenza si possono riassumere così:

  • un’attività del corpo fisico determina una precisa risposta psichica e rende maggiormente sensibile una piccola area cutanea (denominata placca);
  • un determinato sentimento stimola una risposta nel corpo fisico e aumenta la sensibilità di una specifica zona della pelle;
  • la stimolazione di una specifica area cutanea determina una precisa attività psichica e una corrispondente risposta nel corpo fisico.

L’attività di un organo, di un sistema o di un apparato del corpo fisico sono manifestazioni evidenti. Un moto dell’animo, un sentimento, un’emozione o un pensiero sono facilmente percepibili. Il riflesso sulla pelle è riscontrabile attraverso un aumento della sensibilità cutanea. Una volta a conoscenza delle correlazioni esistente tra l’aspetto psichico, quello fisico e il riflesso cutaneo, abbiamo la possibilità di utilizzare la Triplice Corrispondenza stimolando la pelle che diventa così un tramite che ci permette di dialogare con la psiche e con il corpo. La pelle è di fatto un pannello di controllo in grado di mostrare le irregolarità nel funzionamento dell’organismo e i malesseri/squilibri della sfera psichica.

Per questo motivo, può essere utilizzata in doppio senso di circolazione:

  • la sensibilità è aumentata quando un fenomeno è in atto (ad es.: fegato in disequilibrio). Ci permette di IDENTIFICARE il disequilibrio.
  • la sensibilità può essere aumentata per provocare un fenomeno nel corpo e nella psiche. Ci permette di TRATTARE il disequilibrio.

Quindi, utilizzando la triplice, scopriamo nella cute un pannello di controllo dello stato fisico ed emotivo. Contemporaneamente, essa ci permette di  mandare messaggi, segnali e informazioni tanto al corpo quanto alla psiche, comportandosi da pannello di intervento.

MaxVolpi

419 818719 914481